Terapia sclerosante tridimensionale

La terapia sclerosante tridimensionale è una innovativa tecnica per affrontare i problemi di cicolazione, in particolare le teleangectasie, ovvero i capillari dilatati. . Una scleroterapia tradizionale prevede affrontare i problemi di circolazione dei vasi in maniera invasiva con l'inserimento sottocutaneo di determinate sostanti atte a causare una flebite chimica nelle zone di interesse. La Three-dimensional Regenerative Amulatory Phleboterapy, o T.R.A.P., è un sistema innovativo, che invece di seguire una procedura ablativa, cerca una rigenerazione dei vasi. Viene sempre effettuata una iniezione, ma ad essere iniettata è una soluzione di sodio salicilato al 6[%], in un vettore di idrogligerina alcalina, e l'iniezione viene fatta in tutti i vasi interessati, compresi quelli visibili solo con trans-illuminazione. Gli effetti rigenerativi di tale metodica in confronto alla classica sono stati dimostrati nel corso degli anni.

Dr. Ettore Damiani

Il Dr. Ettore Damiani medico chirurgo da circa un trentennio svolge la sua attività professionale in campo medico-chirurgico, avendo maturato la sua esperienza formativa nei vari indirizzi della chirurgia generale d'urgenza presso la Clinica Chirurgica III di Palermo, affinando la materia medica con gli studi di medicina cosiddetta non convenzionale presso la Scuola Tedesca di Medicina Omeopatica ed Omotossicologica di Recheweg. Ha svolto per oltre vent'anni la sua attività di chirurgo generale e di urgenza presso alcune strutture ospedaliere della città di Palermo e della ... Leggi di più