Carbossiterapia

Consiste nella somministrazione di un gas ed in particolare l’Anidride Carbonica a scopo terapeutico attraverso un dispositivo di flusso controllato che rilascia piccole quantità del Farmaco-gas, il quale raggiunge i capillari del derma determinando la cosiddetta “Vasomotion” ossia una vera e propria stimolazione della muscolatura dei capillari con effetto energetico cellulare locale e a distanza.

A lungo praticata sui pazienti affetti da disturbi vascolari arteriosi si é potuto studiare con esami Doppler e Laser-flusso-Doppler questa sua caratteristica positiva dell’ ampliamento del “letto” vasale disponibile nella sede di inoculazione che in ultima analisi comporta il miglioramento significativo della patologia sottostante.

L’introduzione in Medicina Estetica ha subito vari step a causa del dolore provocato dalla diffusione del gas a livello sottocutaneo, ma si deve anche dire che oggi si dispone di Dispositivi molto ben congegnati che hanno ridotto al minimo alcuni dei disagi che hanno reso poco fruibile tale forma di terapia nel campo delle cosiddette “Celluliti”.

Dr. Ettore Damiani

Il Dr. Ettore Damiani medico chirurgo da circa un trentennio svolge la sua attività professionale in campo medico-chirurgico, avendo maturato la sua esperienza formativa nei vari indirizzi della chirurgia generale d'urgenza presso la Clinica Chirurgica III di Palermo, affinando la materia medica con gli studi di medicina cosiddetta non convenzionale presso la Scuola Tedesca di Medicina Omeopatica ed Omotossicologica di Recheweg. Ha svolto per oltre vent'anni la sua attività di chirurgo generale e di urgenza presso alcune strutture ospedaliere della città di Palermo e della ... Leggi di più