Addominoplastica

IN COSA CONSISTE

L'addominoplastica consiste in una rimozione tramite intervento del tessuto adiposo eccedente, e altresì nella rimozione delle pieghe cutanee nella parte centrale e bassa dell'addome. Il fine ultimo non è tanto la riduzione del pezzo, quanto il miglioramento l'aspetto di un addome prominente. Le smagliature, se possibile, verranno rimosse con l'eccesso di cute che viene asportata, e le smagliature presenti sulla cure rimanente dell'addome saranno migliorate ma non eliminate. L'addominoplastica è un intervento impegnativo,  in seguito al quale resterà una cicatrice permanente, che a seconda del tipo di intervento può estendersi da un fianco all'altro.

INDICAZIONI ALL'INTERVENTO

Vari sono i motivi per cui può esserci eccesso di cute a livello dell'addome. Attualmente una delle causa più frequenti è dovuta al parto, più che all'età senile, motivo per cui una fetta sempre più ampia di donne, che nel post-partum si trovano con un "grembiule cutaneo" si sottopongono a tale procedura per riacquistare l'estetica perduta. Altra causa degna di rilievo è il dimagrimento in persone che sono state obese. Spieghiamoci meglio: quando una donna od un uomo che sono stati forti obesi perdono molti chili in pochi mesi, accade spesso che avvenga una lassità del tessuto adiposo che si trova sotto la pelle rispetto alla fascia dei muscoli dell'addome, a cui questo grasso è normalmente adeso. Una volta generatasi questa lassità non c'è un modo per tornare indietro: perdere altro peso non fa che peggiorare il quadro, ed anche andare in palestra non può migliorare il problema, in quanto si possono anche sviluppare addominali scolpiti, ma il problema NON è nei muscoli, ma nel fatto che tra la loro fascia esterna ed il grasso che sta sotto la pelle non c'è più adesione.

COME VIENE EFFFETTUATA

La chirurgia dell'addominoplastica semplice (vedi oltre) viene effettuata in regime di Day Hospital, una volta effettuati gli esami preanestesiologici. L'operazione può essere variabile a seconda del tipo di accesso all'area addominale, che verrà deciso di volta in volta dal chirurgo. Questo per dire che le tecniche sono svariate e non c'è un metodo migliore in senso assoluto, ma migliore per il singolo paziente. Una volta scelta la tecnica tuttavia l'obiettivo è lo stesso: eliminare quanta più cute possibile e riaccollare la restante parte ai muscoli dell'addome. Opzionale ma fattibile è la plastica dell'ombelico ed eventualmente anche la vaginoplastica, a richiesta e se necessario. 

RISULTATI

Oggettivamente i risultati sugli inestetismi cutanei sono ottimi, tuttavia vogliamo sottolineare, come è stato fatto sopra, che sempre di chirurgia si tratta: verrà fatta una incisione everrà fatta una sutura, per cui una cicatrice, per quanto minima e semiinvisibile resterà.

PHOTOGALLERY

Nella seconda photogallery è stato caricato un interevento con tutti i suoi passaggi salienti, e verrà aggiornata man mano che vi saranno i controlli periodici che mostreranno i miglioramenti estetici della paziente.

 

 

 

 

 

 

Foto Gallery
Addominoplastica-Sequenza Completa
Addominoplastica

Dr. Ettore Damiani

Il Dr. Ettore Damiani medico chirurgo da circa un trentennio svolge la sua attività professionale in campo medico-chirurgico, avendo maturato la sua esperienza formativa nei vari indirizzi della chirurgia generale d'urgenza presso la Clinica Chirurgica III di Palermo, affinando la materia medica con gli studi di medicina cosiddetta non convenzionale presso la Scuola Tedesca di Medicina Omeopatica ed Omotossicologica di Recheweg. Ha svolto per oltre vent'anni la sua attività di chirurgo generale e di urgenza presso alcune strutture ospedaliere della città di Palermo e della ... Leggi di più