Mastoplastica additiva non chirurgica

Rimodellare il seno vuol dire valorizzarne la forma, recuperare il volume perso con l'allattamento, cancellare cicatrici dovute a traumi. E rimodellare il seno non vuol dire necessariamente operare chirurgicamente. L'innovativo sistema MACROLANE® permette di rimodellare il seno senza interventi chirurgici di sorta e in poco tempo. La procedura e la tecnica sono state introdotte sul mercato dalla Macrolane nel 2008, e adesso, a tre anni di distanza dal lancio sul mercato, si può affermare che tale metodica è sicura e capace di fornire ottimi risultati. 

Di fatto il Macrolane è un gel a base di acido ialuronico, che viene iniettato localmente previa anestesia locale. Il trattamento è semplice e non invasivo, e il gel può essere iniettato in grandi quantità, ovviamente sempre a seconda della situazione del paziente.

Il trattamento Macrolane di fatto è non invasivo e non prevede degenza. Il trattamento per il seno va da una  a due ore, e può essere effettuato nell'ambulatorio medico. Previa anestesia locale, il gel viene iniettato con una cannula a punta smussa, simile a un grosso ago, sotto la ghiandola mammaria e sopra il muscolo. Il gel raggiunge i piani laterali senza causare danni. Non vi è degenza, per cui una volta terminata la procedura si può riprendere le attività quotidiane. Ovviamente sarà possibile avvertire della tensione nell'area trattata e dei leggeri dolori, curabili con blandi antidolorifici che il medico prescriverà. Occorre però nei giorni successivi al trattamento indossare un reggiseno elastico compressivo senza ferretti. Ovviamente occorerranno diverse sedute per terminare la terapia, in quanto è sconsigliato iniettare grandi quantità di gel in una sola volta.  La metodica Macrolane non inficia le attività quotidiane, e neanche gli esami radiografici e mammografici, anche se bisogna avvertire in questi casi il medico della terapia effettuata, prima di sottoporsi agli esami.

Sottoponendosi a un trattamento Macrolane di mastoplastica non chirurgica bisogna considerare esattamente ciò che si desidera. La paziente che vorrà sottoporsi a tale metodo deve tenere in considerazione che la Macrolane non è una totale sostituta della Mastoplastica Chirurgica tradizionale, in quanto tali metodiche mirano a risultati diversi.

La metodica Macrolane ha un'efficacia di 12-18 mesi, dovuti alla biodegradabilità del prodotto, dopo è consigliabile un secondo trattamento. Inoltre la Macrolane permette di aumentare e modellare il seno solo di una taglia o al masimo di una taglia e mezzo alla volta. La metodica chirurgica invece permette di rimodellare taglie molto superiori. La paziente interessata dovrà quindi considerare la sua situazione attentamente e quali sono i suoi desideri, prima di intraprendere l'una o l'altra terapia. D'altro canto, la terapia Macrolane, essendo riassorbibile, permette di scegliere se rinnovarla oppure no, mentre la terapia chirurgica è permanente. Tale metodica è quindi l'ideale per chi non vuole trattamenti invasivi e con tutti i fastidi della degenza e dei traumi, anche se lievi, post-operatori.

Tutto ciò che è stato detto sopra si applica anche a interventi sui glutei e sulle cosce, e per il riempimento di cavità corporee antiestetiche. Tale metodica è applicabile anche agli uomini, anche per il rimodellamento dei pettorali senza interventi chirurgici.

Per chi volesse saperne di più →www.macrolane.it

 


 

Foto Gallery
Mastoplastica additiva non chirurgia con filler
Mastoplastica additiva non chirurgica con filler 2

Dr. Ettore Damiani

Il Dr. Ettore Damiani medico chirurgo da circa un trentennio svolge la sua attività professionale in campo medico-chirurgico, avendo maturato la sua esperienza formativa nei vari indirizzi della chirurgia generale d'urgenza presso la Clinica Chirurgica III di Palermo, affinando la materia medica con gli studi di medicina cosiddetta non convenzionale presso la Scuola Tedesca di Medicina Omeopatica ed Omotossicologica di Recheweg. Ha svolto per oltre vent'anni la sua attività di chirurgo generale e di urgenza presso alcune strutture ospedaliere della città di Palermo e della ... Leggi di più