Chirurgia MIninvasiva-Cisti Seborroica

Uno dei capitoli più scogniti al grande pubblico è quello della chirurgia plastica mininvasiva. Quando si parla di chirurgia plastica, al grosso delle persone vengono in mente le mastoplastiche additive con protesi (ed ormai sono diventate in auge al pubblico anche quelle senza protesi), oppure le addominoplastiche per i cosidetti "grembiuli cutanei" che sono tanto antiestetici; si pensa alla rinosettoplastica, alla blefraoplastica, e c'è chi al sentire "chirurgia plastica" associa direttamente ricostruzione di lembi di cute mancanti, trattamento di ustioni e malformità. Una parte rilevante della chirurgia plastica è invece mininvasiva, ovvero tutto ciò che può essere fatto in regime di Day Hospital, senza ricovero poichè ben diverso dagli esempi di chirurgia maggiore fatti precedentemente. Una parte preponderante degli interventi mininvasivi riguarda l'escissione di ghiandole o formazioni sulla cute od immediatamente sotto essa. Nelle prossime settimane saranno caricati sul sito esempi di tali interventi. Inauguriamo la carrellata con uno dei più semplici: l'escissione di una cisti seborroica.

LA PATOLOGIA

Tale patologia è incredibilmente frequente nella popolazione, tuttavia la gran parte delle persone tende a non considerare tali cisti un peso poichè tranne che in certi casi non influenzano la vita quotidiana.....a meno che non siano esplicitamente antiestetiche od interferiscano con le attività quotidiane. Una cisti seborroica non è altro che il prodotto di una ghiandola producente sebo che un bel giorno, in seguito a stimoli svariati, inizia a produrre sempre più sostanza, tanto da occludersi......fenomeno che spinge il sebo ad accumularsi sempre di più, spesso per anni.

L'OPERAZIONE

L'intervento di rimozione è quanto di più semplice si può immaginare: si effettua l'anestesia locale (e quindi niente ricovero), dopo apposita disinfezione della cute. Si incide con un semplice bisturi e si drena tutto il sebo (come si può vedere nella photogallery), dopodichè si cerca nel sottocute con una forbicina la ghiandola, nascosta nel grasso sottocutaneo, una volta identificata si prende e si toglie, ed infine si richiude con pochi punti. Dopo una decina di giorni i punti verranno rimossi, con ottimi risultati estetici.

Foto Gallery
Chirurgia Plastica Mininvasiva-Cisti Seborroica

Dr. Ettore Damiani

Il Dr. Ettore Damiani medico chirurgo da circa un trentennio svolge la sua attività professionale in campo medico-chirurgico, avendo maturato la sua esperienza formativa nei vari indirizzi della chirurgia generale d'urgenza presso la Clinica Chirurgica III di Palermo, affinando la materia medica con gli studi di medicina cosiddetta non convenzionale presso la Scuola Tedesca di Medicina Omeopatica ed Omotossicologica di Recheweg. Ha svolto per oltre vent'anni la sua attività di chirurgo generale e di urgenza presso alcune strutture ospedaliere della città di Palermo e della ... Leggi di più